Lions Termoli Tifernus

La Visita del Governatore Marco Candela

La Visita del Governatore Marco Candela

La Visita del Governatore Marco Candela

Oggi 26 Maggio 2024 il Lions Club Termoli Tifernus ha avuto il piacere di ospitare il Governatore Marco Candela accompagnato dalla sua gentile signora Patrizia Mazzetti e dalla segretaria distrettuale Mara Martinovich

Parco degli Ulivi

Alla presenza del Governatore Marco Candela, presso il parco degli ulivi (area recuperata dal degrado urbano e piantumata con essenze autoctone di ulivi) si è svolto il service Miel-Evo Termoli città del Ben essere, con la partecipazione del socio Nicola Malorni, rappresentante anche dell’associazione Città dell’olio, poi visita all’azienda; “Il Miele di Giò” accompagnati dal titolare a scoprire la vita delle api in un ambiente verde particolarmente suggestivo.

Il Governatore Distr. Marco Candela fa un dono al Presidente del LCT Tifernus Antonio Capobianco
Antonio Capobianco fa un dono a Marco Candela

Breve passaggio alla sede cittadina del LC Termoli Tifernus

Dentro la sede sociale del LC Termoli Tifernus
Ingresso della sede sociale del LC Termoli Tifernus

Intervento del Presidente

Il Presidente Antonio Capobianco ha voluto rivolgere un affettuoso saluto al Governatore e ringraziarlo per essere venuto ad omaggiare il club con la propria presenza, quella della signora Patrizia e della segretaria distrettuale Mara Martinovich. Ha fatto la sintesi dei molti service effettuati ponendo l’accento sulla raccolta fondi per la Romagna che ha permesso di inviare 10.000$ alla LCIF.

Le persone iscritte al club Tifernus, ha continuato Antonio Capobianco, hanno stretto rapporti di autentica amicizia ed hanno definito gruppi di lavoro che hanno consentito il raggiungimento di obiettivi che apparivano ambiziosi.

Il Legame tra i Soci

I legami ed il rispetto reciproco sono stati la linea portante, in verità già tracciata nei due anni precedenti, e quest’anno consolidata con il fattivo supporto di un numeroso ed empaticamente attivo gruppo di persone che mai hanno fatto mancare il necessario supporto per la realizzazione dei service.

al Parco degli Ulivi
al Parco degli Ulivi
La commozione del Presidente

Il Presidente ha tenuto ad evidenziare come, la motivazione, l’esempio, i contenuti etici e morali di assoluto rilievo ed il forte rispetto reciproco hanno consentito che non si verificassero mai motivi di incomprensione o conflitto. Nell’esplicitare ciò ha voluto pubblicamente ringraziare alcuni dei presenti chiamandoli per nome e tutti i soci senza distinzioni.

Nel corso del suo intervento, peraltro effettuato nel suggestivo contesto del Parco degli Ulivi, il Presidente è stato colto da comprensibile commozione che ha provocato un caloroso applauso di condivisione e di ringraziamento da parte di tutti i soci presenti per avere condotto un anno che, senza tema di smentita, possiamo valutare “straordinario” sotto ogni punto di vista.

Al Parco degli Ulivi
Il Castello Svevo (Simbolo di Termoli)
Il tratto di mare antistante il ristorante
La Sobria Conviviale

La mattinata si è conclusa con una piacevole e molto sobria conviviale al ristorante “Spirito Divino” (dove ogni uno ha pagato per se) a piè del Castello Svevo, simbolo della città di Termoli con vista spettacolare sullo specchio di mare antistante

A pranzo fuori
Si sta bene insieme e si ride di cuore
In attesa del primo piatto

Intervento del Governatore

Cambiamo il mondo! Questo è il messaggio che la Presidente Internazionale Lions, Dr.ssa Patty Hill, ha trasmesso con grande empatia, ha esordito il Governatore Marco Candela ed ha indicato le strategie essenziali.

Le strategie

1- Creare un ambiente più verde e più pulito; 2 – Raggiungere il massimo potenziale di servizio; 3 – Sostenere la nostra Fondazione Internazionale LCIF; 4 – Raccontare la nostra storia al mondo intero. In sintesi, essere ambasciatori del nostro brand.

Con che Animo ?

Trasferendo coraggio e possibilità di raggiungere gli obiettivi. Tali obiettivi ci pongono di fronte a sfide importanti in termini di innovazione, partecipazione, impegno economico.

Un netto arricchimento di capacità di servizio, diversità, inclusione, innovazione, competenze, esperienze, risorse in generale a disposizione.  “Sono sempre stato convinto che la motivazione è specifica per ogni Socio” per cui è nostro dovere conoscere tutti i Soci.

Conviviale all’aperto
al Parco deli Ulivi
Il Governatore ed il Presidente al Parco degli Ulivi
Il Dialogo

Occorre dialogare con tutti, capire i motivi anche per cui una non trascurabile percentuale di soci non partecipa attivamente, porre in essere iniziative di recupero, in quanto la dimissione può essere soltanto prevenuta, non ci sono “terapie”.

Delega e Responsabilizzazione

Dobbiamo sviluppare capacità di delegare e responsabilizzare ogni Socio anche per conciliare la nostra attività lionistica al lavoro e alla famiglia ed ormai i tempi attuali ci costringono ad acquisire una mentalità manageriale lavorando per obiettivi e relativi piani di azione in attività di servizio condotte direttamente o in partenariati paritari.

Nel Bosco delle Arnie vicino il parco degli Ulivi
Le arnie sullo sfondo
Essere Lions

Nel mio essere Lions, ha continuato il Governatore, sono stato negli anni accompagnato da alcuni “must” che condivido con affetto con Voi:

Etica quale concetto immutabile e valore intrinseco delle nostre azioni sociali

Motivazione quale espressione dell’amore per quello che realizziamo. Non è fondamentale essere la più grande Associazione di servizio al mondo ma avere ogni giorno la motivazione per rimanere tale;

– Il nostro esempio dovrà essere di motivazione per Tutti. Noi viviamo, doniamo e serviamo come un’unica entità;

Una atmosfera gentile è alla base della comprensione universale.

Gli Obiettivi

Dobbiamo porci degli obiettivi sia in termini di service che di partecipazione, da sviluppare secondo piani di azione, dare la giusta rilevanza alla rendicontazione, rovesciando l’erroneo paradigma di burocrazia, ottimizzare la comunicazione sia esterna che interna in termini di efficienza e di forma.

La Formazione

Quanto alla formazione, ritengo oggi debba essere ampliata nei confronti di quegli officer di Club che troppo spesso non sono adeguatamente conosciuti e riconosciuti, o non hanno sufficiente contezza dei compiti assegnati, dei risultati attesi e delle modalità di approccio all’incarico.

la vera innovazione, il vero sviluppo, iniziano proprio da grandi idee rivolte sia a problematiche sociali consolidate sia alle emergenti, tutti noi responsabilmente impegnati alla pacificazione sociale, ha concluso il Governatore Marco Candela.

Termoli 26 Maggio 2024 ————————————————————————————————- Foto di Livio Nibaldi

1 commento su “La Visita del Governatore Marco Candela”

  1. Service molto sentito da tutti I Soci presenti che hanno ascoltato con grande attenzione le parole del Governatore che , credo, oltre alla commozione ci ha trasmesso la sua genuinità di sentimenti e il suo senso pragmatico di essere Lions.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto